cerca

Un cineclub e non il Festival ha scelto il documentario sulle Br

L'Ufficio Stampa del Festival è tornato ha sottolineare che «nessun invito ufficiale» è stato rivolto alla pellicola e ai suoi autori. «Di fronte alle insistite affermazioni dei responsabili del documentario "Il sol dell'avvenire", di Pannone e Fasanella - si legge in un comunicato del Festival - si precisa ulteriormente che detto documentario non è stato invitato da nessun responsabile delle sezioni di questo Festival e come tale difatti non risulta nel nostro catalogo ufficiale. Figura invece in una guida in cui sono accolte, oltre alle informazioni sugli alberghi, ristoranti e altre notizie sulla città, le scelte totalmente autonome operate da organismi indipendenti dalle nostre strutture, come ad esempio i cineclub, con i quali il Festival ha comunque forme di collaborazione del tutto estranee alla scelta dei film», conclude l'Ufficio Stampa del Festival.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello