cerca

Da Londra al Messico 13 esemplari

Anche un altro ente prestigioso, la Smithsonian Institution, ha un teschio, donato nel 1992. Nessun teschio di cristallo proviene da scavi documentati. Tra i teschi posseduti da privati è famoso il teschio Mitchelle Hedges. Secondo il racconto di Frederick Albert Mitchell Hedges e della figlia Anna, sarebbe stato trovato negli anni '20 del XX secolo in una spedizione a Lubaantun, Honduras britannico (oggi Belize).
Tra più noti teschi ci sono quelli chiamati "Max" e "Sha Na Ra". "Max", di proprietà dei coniugi Parks, sarebbe stato trovato in Guatemala negli anni '20. "Sha Na Ra" sarebbe stato trovato in Messico da Nick Nocerino, personaggio televisivo autodefinitosi "esperto di teschi di cristallo", nella provincia messicana di Guerro. Nocerino non rivelò mai l'origine del ritrovamento, giustificandosi attribuendo la riservatezza a presunte "questioni di sicurezza per il personale coinvolto, a causa della situazione politica messicana". Né i teschi né gli altri oggetti che Nocerino avrebbe rinvenuto sono mai stati sottoposti ad analisi indipendenti.
Negli anni '80 sull'onda della moda lanciata dalle pubblicazioni su questi manufatti comparvero altri teschi, dal Texas a Los Angeles, ad alcuni venivano attribuite origini avventurose o poteri taumaturgici.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni