cerca

Antonio Angeli a.angeli@iltempo.it C'è un momento della ...

Il primo numero di questo «magazine» vide la luce il 24 giugno del 1906 e conobbe due periodi: 1906-1911 e 1918-1927. Sulla rivista articoli scientifici, pedagogici, letterari e tanti fumetti. L'elenco e il livello dei collaboratori è impressionante. Per la parte letteraria scrissero sulle sue colonne: Edmondo De Amicis, Giovanni Pascoli, Grazia Deledda, Emilio Salgari, Matilde Serao, Trilussa. Nella parte illustrata: Sergio Tofano, Filiberto Scarpelli, Antonio Rubino.
Ecco, questa stagione felicissima e ricca della cultura italiana è oggi testimoniata dalla mostra «L'irripetibile stagione de "Il Giornalino della Domenica"», a Bologna. Curata da Paola Pallottino l'esposizione, inaugurata nei giorni scorsi, è a Palazzo Saraceni, in via Farini 15, sede della Fondazione Cassa Risparmio in Bologna, che ha promosso e realizzato l'evento. Proseguirà fino al 2 novembre.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo
Il camion dell'Atac blocca il tram.  I passeggeri lo spostano a spinta

Opinioni