cerca

Guardì: «La tv deve promuovere il teatro»

«Desidero dedicarmi alle mie trasmissioni televisive - afferma Guardì - attraverso le quali cerco, tra l'altro, di rendere più accessibile al pubblico del piccolo schermo l'arte del teatro. Da sempre il mio scopo è realizzare una tv familiare e non volgare. E, in un momento in cui i giochi televisivi impazzano, io li ho eliminati». Guardì attualmente è il responsabile di tre programmi: «Insieme sul due», in onda ogni mattina su Raidue, alle 11, «Mattina in famiglia» e «Mezzogiorno in famiglia», nelle mattine del sabato e domenica sulla medesima rete. Milo Infante, conduttore di «Insieme sul due», conferma lo sforzo di incentivare nella trasmissione l'amore per il teatro, attraverso tutte le forme di comunicazione possibili. E Glauco Mauri protagonista di Faust, previsto a febbraio al Pirandello di Agrigento, sottolinea che «la tv invita alla banalità, la cultura ed il teatro ci aiuteranno a non abbandonare l'Italia in mano a veline e calciatori». Guardì anche se lascia l'incarico presenta lo stesso il cartellone del teatro Pirandello per la stagione teatrale 2008-2009 in una conferenza stampa a cui hanno partecipato tutti gli attori degli spettacoli. Giorgio Albertazzi con «Dante incontra Albertazzi» inaugura la stagione il 13 novembre. Rossana Casale sarà la protagonista del concerto Circo immaginario, Raffaele Paganini di Omaggio a Fred Astaire e Ginger Rogers, Sebastiano Lo Monaco presenterà Otello. Successivamente andrà in scena «Todo modo» con Paolo Ferrari e Giuseppe Pambieri (attore di «Incantesimo». Dopo il Faust, ci sarà Bianca Guaccero in «Poveri ma belli», poi «Pipino il breve», singolare musical scritto da Tony Cucchiara. Ed infine «La lupa», tratta da Giovanni Verga, ed interpretata da Guia Jelo.
M. C.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni