cerca

Ludovica Cedrati Il Comune di Pietrasanta, città d'arte, ...


Gina, alla quale è stata conferita la cittadinanza onoraria di Pietrasanta per aver contribuito a diffondere nel mondo il nome della città come centro d'arte, è stata protagonista in piazza del Duomo per la presentazione delle sue opere. Un tappeto rosso di 160 metri attraversava tutta la piazza e Gina, seguita da un corteo presieduto da tutte le autorità locali, provinciali e regionali, lo ha percorso avendo intorno a sè una folla di oltre 2000 persone. In mezzo alla piazza due enormi statue di sei metri si innalzavano verso il cielo, sopra una pedana rotante: "Esmeralda de Notre Dame de Paris", personaggio da lei interpretato nell'omonimo film e "Il mondo dei bambini" in cui l'artista ha voluto ricordare la sua infanzia. Dopo molta fatica per la moltitudine di gente, Gina e le autorità sono riuscite ad arrivare sul palco all'entrata del Chiostro di Sant'Agostino che risale alla seconda metà del 14esimo secolo. Il Sindaco di Pietrasanta, con grande sorpresa della diva, ha letto un lungo e affettuoso telegramma che il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano ha inviato a Gina Lollobrigida. Presenti nella piazza tutti i giornalisti dei telegiornali sia della Rai che di Mediaset per riprendere l'evento e una miriade di televisioni private. Dopo il ringraziamento di Gina alla città accolto da un fragroroso applauso, si sono spalancate le porte di Sant'Agostino.
Signora Lollobrigida, la sua prima mostra in italia, che cosa prova?
«Una grande emozione, dopo aver presentato le mie opere in musei famosi in tutto il mondo quali il Puskin di Mosca e Le Monnaie di Parigi, esser presente con le mie statue qui oggi a Pietrasanta, città dove ho il mio studio e lavoro, è una grande soddisfazione».
A cosa si ispira nelle sue sculture?
«I miei soggetti hanno sempre un legame con le esperienze della mia vita come i ricordi della mia infanzia e il mondo del cinema e alcune naturalmente di fantasia».
Come sono le sue sculture?
«Sono l'immagine del mondo che ho vissuto. Sono ricche di bronzo e oro come i sogni che io ho avuto. Sognavo un mondo dorato e pieno di colori. Mi permetta ora attraverso le colonne de "Il Tempo" di ringraziare sentitamente il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per le bellissime parole che ha avuto per me e per la mia carriera artistica come attrice, fotografa e scultrice».
Il pubblico entusiasta ha visitato la mostra sino a notte inoltrata. Si prevede una grande affluenza per le prossime settimane.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni