cerca

Parlamentari «a lezione» da Ozpetek


La proiezione della pellicola, che narra il disagio familiare e in particolare le molestie insistenti su una donna da parte dell'ex-marito, ha lo scopo di sollecitare l'approvazione della legge sul reato di molestie insistenti (attualmente di discussione in Commissione Giustizia della Camera), noto come stalking.
L'evento è promosso dal gruppo Pd della commissione Giustizia della Camera in collaborazione con Rai Cinema e Fandango. In sala, deputati e senatori di tutti gli schieramenti. Tra gli invitati, oltre a Ferzan Ozpetek e ai produttori del film di Rai Cinema e Fandango, anche il cast delle attrici: Isabella Ferrari, nel ruolo della moglie molestata, Stefania Sandrelli, nelle vesti della madre della donna, e Monica Guerritore, che nel film rappresenta la speranza, la possibilità di salvezza per le donne, più amiche e meno rivali, in un ipotetico futuro. Ozpetek nel suo primo film su commissione tiene in pugno la materia scottante dell'omonimo romanzo della Mazzucco: anche se a volte stona qualche scena melò di troppo, come l'interminabile piano sequenza iniziale notturno rotto dal rumore della pioggia o quel minuto di silenzio che segue la violenza nel canneto, inferta dal marito sulla moglie.
D. D.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello