cerca

La top ten della settimana

La top ten della settimana

Alba Parietti

1 - A celebrare il funerale del Festival di Venezia, cercando di dare una scossa di adrenalina a tutti, arriva domani alle 20 il rapper Usa Coolio. L’ex fidanzato di Vera Gemma dalla faccia di Coolio e dalla fedina penale lunghissima, presenterà in anteprima mondiale al Casinò di Venezia il video del suo nuovo singolo “Change”, su musiche sono premio Oscar Ennio Morricone.

Special guest della serata, per la gioia del maschietti allupati (che al Lido sono tanti, anche potenti e famosi), le sexy Claudia Galanti (la promessa sposa del sor Ricucci), Mirela Kovacecic e Maristelle Garcia, che nella clip sono 3 sexy ladre di gioielli. La musica travolgente di Coolio, che si esibirà in una performance live con abiti scenici di Giacomondo, si fonderà con le raffinate figure in maschera che animeranno la serata. Il video, realizzato a Venezia all’ Hotel-museo Ca’Sagredo e al Casinò di Venezia, è diretto da Cosimo Alemà (per la The Mob production) e prodotto dagli italiani Vanni Giorgilli e Joshia Fenu della Subside Adv. & Managment in partnership con la Hurrican Production. Nel video oltre alle 3 bellone compaiono anche Luca Dorigo, Davide Ricci, Franklin Santana, Raniero Monaco di Lapio, Thiago Barcelos, Alberto Forcellini, Loris Braccia, Flaminia Romeo, Rosy Dilettuso.

 

2 - E’ il posto più esclusivo e ambito del Festival di Venezia, non solo perché se sei un superVip (e te lo meriti) ti regalano l’ultimo BlackBerry Bold, che va a finire che è meglio dell’I-Phone. Ma anche perché offrono aperitivi blindati per pochi happy few e si può stare a chiacchierare e rilassarsi in santa pace.

Non per nulla è stata la meta preferita dai premi Oscar presenti al Lido, Carlos Saura, Vittorio Storaro, Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, che nella BlackBerry Room dell’hotel Des Bains sono stati coccolati da Alex Kossuta e Alberto Bevilacqua di RIM BlackBerry. Ma anche il discolo Lapo Elkann e tutto il cinema italiano è passato nella Room delle meraviglie, dove a fare gli onori di casa sono Maria Paola Piccin, Susanna Maurandi, Giuseppe Bambagini, Ursula Seelembacher.

 

3 - La serata peggiore scodellata al Lido? Quella per la consegna dei premi “Kineo –Diamanti al cinema”. Disorganizzazione imperante, giornalisti incazzati con uffici stampa e pierre dei divi tanto da far volare insulti, e signore dai tacchi assassini colte da vesciche ai piedi a fine serata, vista la brillate idea di servire tutta la cena in piedi sulla terrazza dell’Hotel, senza punti di appoggio (la stampa se n’è andata di gran lena). riservando il riposo per i dolci che sono stati invece serviti placée. Idea rivoluzionaria che sicuramente sarà copiata per altri eventi futuri che vogliono lasciare il segno, se non nella memoria, almeno nei piedi!

 

 

4 - Anche i comici vanno a nozze. Matrimoni tutti da ridere, quelli di Enrico Brignano e Biagio Izzo che hanno detto sì alle rispettive compagne. Brignano ha sposato a Roma venerdì scorso a Roma, quasi a sorpresa, nella chiesa dei SS. Giovanni e Paolo al Celio la bella Bianca Pazzaglia, in romantico abito bianco con strascico. Pochi amici e parenti alla cerimonia, tra cui Armando Trovajoli e Pino Ammedola. Nella sua Napoli, al Maschio Angioino, Biagio Izzo ha impalmato dinanzi ai suoi 8 fratelli la bionda e bella Federia Apicella, che l’ha già reso padre di Martina e Rocco. Dopo il Sì, ricevimento nella vicina Bacoli.

 

5 - Ah, l’amore, quante follie fa fare! All’improvviso e di nascosto persino della madre Valeria Fabrizi, la dolce pierre Giorgia Giacobetti (43 anni il 5 settembre) ha sposato quest’estate a Bali Lino Falleti, 43enne imprenditore della linea di borse modaiole “All and more”. I due si sono conosciuti e innamorati 7 mesi fa. Il matrimonio è stato celebrato con una suggestiva cerimonia induista al tramonto sulla spiaggia di Balangan, dinanzi a un’ottantina di amici tutti di bianco vestiti. Giorgia e Lino si sono giurati amore eterno in abiti indonesiani e piedi nudi, seduti su cuscini rivolti verso il mare. Applausi e lacrime di gioia per gli sposi, che poi hanno festeggiato tutta la notte sulla spiaggia al ritmo degli strumenti di 30 musicisti indonesiani. A breve i festeggiamenti per gli amici romani. Auguri, Giorgia!

 

6 - Sarà il famoso “micione mangia m…” che la fa soffrire, di cui Alba Parietti ha parlato a “Vanity Fair”, il tipo molto alla Bonaga con cui la coscialunga della sinistra (che non c’è più) pranzava oggi da al Bolognese, seguita da una scia di paparazzi?

 

7 - Serata di bevute al bar Bramante, nel cuore del Triangolo della Bevute, per Pierslurpino Diaco e Romina Carrisi jr., circondati da un nugolo di amici.

 

8 - Avvistata sabato sera all’Eur, al Gay Village, che quest’anno ha registrato il record di presenze, Nicoletta Mantovani. La vedova di Pavarotti beveva champagne con un gruppo di amici nel privè house gestito da Alfonso Stani, tra pazzeschi gay a torso nudo tutti muscoli e tatuaggi. Pare si sia divertita davvero.

 

9 - “È la prima volta che faccio il battitore in un’asta. Spero, davvero, di cavarmela. Per un fine così nobile, vale la pena di tentare. La difficoltà per me sarà resistere alla tentazione di comprare tutto. Da tempo le sofferenze dei piccoli rappresentano per me una vera ossessione. Mi rende felice poter offrire il mio contributo”. Così Giorgio Albertazzi che calcherà la scena del Teatro Sala Umberto sabato 20 settembre 2008 alle ore 10.30, non con il copione dell’attore, ma con un carnet che raccoglie maestri d’arte contemporanea di fama internazionali (da Carla Accardi a Mimmo Paladino) che doneranno le loro opere per l’asta benefica “Contemporanea per il domani”, in favore dell’ Onlus Bambini oggi Adulti domani, impegnata in ambito clinico–pediatrico, prevalentemente per patologie otorinolaringoiatriche. 

Ancora una volta l’Arte risponde alla chiamata della solidarietà: l’intero ricavato, infatti, verrà devoluto al Dipartimento di Pediatria del Policlinico Umberto I di Roma per l’acquisto di apparecchiature ospedaliere. Prevista la presenza del Sindaco Gianni Alemanno e dell’Assessore al Patrimonio e Progetti Speciali del Comune di Roma Alfredo Antoniozzi.

 

 

10 - Si sono conosciuti a Music Farm nel 2006. E ora duettano insieme. Che accoppiata e che incontro-scontro generazionale! Pago e Franco Califano canteranno insieme nel singolo che accompagna il nuovo album "Love My Love", in uscita entro fine anno su etichetta Poci One con produzione Red Rose Music Production. Il brano che li vede uniti è “Un’Estate Fa”, versione italiana del francese "Un belle histoire", scritto da Michel Fugain, con testo italiano realizzato proprio dal Califfo e interpretato fra gli altri da Mina e più recentemente dai Delta V

L’interpretazione intimistica del Califfo (70 anni il 14 settembre) si fonde con l’apertura pop su cui si muove Pago, facendo incontrare i differenti stili dei due artisti. Venerdì 5 settembre il brano sarà trasmesso da tutte le radio; lunedì 8 settembre verrà girato a Roma il videoclip ironico, che giocherà sugli equivoci.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni