cerca

Il cinema tricolore protagonista a Locarno


Per l'Italia in concorso c'è «Mar Nero», opera di Federico Bondi, con Ilaria Occhini, Dorotheea Petre, Vlad Ivanov, Maia Morgenstern, Corso Salani e Alessandra Bedino. È la storia dell'incontro di due donne solo all'apparenza diverse: Gemma è un'anziana italiana da poco rimasta vedova; mentre Angela, la badante, è una giovane rumena da pochissimo in Italia. Il film sarà proiettato giovedì 14 agosto. Ma la presenza italiana non finisce qui, comincia.
A parte la presenza del regista Paolo Sorrentino in giuria, Locarno accende i riflettori sul cinema tricolore.
Si vedrà «Und das am montagmorgen», di Luigi Comencini, film presentato alla Berlinale nel 1959 e mai distribuito in Italia. Sarà presentato in prima mondiale «Lezione 21», il film che segna il debutto cinematografico dello scrittore Alessandro Baricco.E fa già discutere il documentario «Il sol dell'avvenire», ideato scritto e realizzato da Giovanni Fasanella e Gianfranco Pannone (quest'ultimo firma anche la regia), liberamente tratto da «Che cosa sono le Br» di Fasanella e Alberto Franceschini

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni