cerca

Il regista cinese Wang trionfa a Fiuggi

La difficoltà di trovare un canale di comunicazione, ma anche la tenace semplicità con cui l'anziano "incontra" una realtà nuova dipingono un paesaggio dell'anima ricco di emozioni.
«La conferma di un talento artistico e cinematografico quello di Wang che firma un'opera delicata e intensa - si legge nella motivazione della giuria, presieduta da Pupi Avati - che con pochi tocchi dipinge la complessità e profondità di un rapporto mai chiarito tra padre e figlia in un contesto di incontro tra culture diverse. Una tenue speranza di futuro che viene da lontano». Il film di Wang uscirà il prossimo inverno nelle sale italiane distribuito dalla Mikado.
La giuria del primo festival dedicato al cinema per famiglie, composta da Davide Rondoni (poeta), Andrea Valagussa (sceneggiatore), Andrea Speciale (Forum associazioni Famiglie), Vincenzo Serra (Coldiretti), Regina Florio (Associazione Famiglie Numerose), Chiara Toffoletto (docente Università Cattolico "Sacro Cuore"), ha assegnato una menzione speciale al documentario «To die in Jerusalem» (Usa/Israele) scritto e diretto da Hilla Medalia, la storia di due madri, unite da una tragedia familiare che diventa l'occasione per ripercorre i tentativi, difficili e talvolta impossibili, di trovare una via di dialogo nel conflitto israelo-palestinese. «To die in Jerusalem» è stato acquistato da Rai 3 che lo trasmetterà nel 2009.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni