cerca

Giro: finalmente una iniziativa di alta qualità

Il Cda della Fondazione Cinema di Roma non ha perciò faticato ad accogliere le sue legittime innovazioni, che hanno ribattezzato la terza edizione del festival capitolino. «Con Rondi nasce un Festival di qualità internazionale, ma italiano, con profonde radici nella città di Roma. È il modo migliore per promuovere il cinema e parlare di noi, una grande operazione che pone Roma ancora una volta al centro della cultura», ha dichiarato, in una nota, il sottosegretario ai Beni e alle Attività Culturali onorevole Francesco Maria Giro. Più critico, invece, il presidente della Regione Veneto Giancarlo Galan sul fronte del cinema «ci vuole pazienza con Roma e con Rondi. Evviva la coerenza della terrazza romana, nel senso che ciò che più mi colpisce della lunga dichiarazione dell'immortale Gianluigi Rondi è quel suo tenero affiancarsi al "predecessore" veltroniano Goffredo Bettini. Tutto il resto appartiene alla storica difficoltà dell'Italia di essere un Paese serio».
Din. Dis.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni