cerca

Tutte le stelle dell'Estate Romana

Come è ormai tradizione, da giugno a settembre gli spazi della Capitale si animeranno con suoni, visioni danze e colori provenienti da tutte le parti del mondo. Gli appuntamenti si accavalleranno senza soluzione di continuità e attireranno romani e turisti anche nei giorni più caldi a cavallo di Ferragosto.
Musica, cinema, teatro, danza, arti visive. E ancora discoteche sotto le stelle, villaggi in riva al Tevere, spazi per il fitness e la ginnastica. Ce ne sarà per tutti i gusti e tutte le tasche. Senza contare i megaraduni rock che terranno banco soprattutto nel mese di luglio, anche se ci sarà qualche illustre eccezione.
Il pubblico della Capitale potrà scegliere tra la città e il litorale, tra il rock, la classica, la musica leggera e la lirica. Uno degli appuntamenti da non perdere sarà certamente Fiesta, il villaggio latino-americano allestito all'ippodromo delle Capannelle. Come ogni anno, tutte le sere si riverseranno lì migliaia di persone in cerca del brivido latino. Drink esotici, tequile, star della musica d'oltreoceano si avvicenderanno sul palco montato in via Appia Nuova. E come se non bastasse il villaggio di Fiesta sarà animato anche da bancarelle e punti vendita di dischi e abbigliamento. A pochi passi da lì sarà montato anche il palco destinato ai protagonisti del RomaRock, il festival dedicato ai suoni più ruvidi. E per i giovani che vorranno proseguire fino a notte fonda, ci sarà la possibilità di andare a ballare in una delle tante discoteche a cielo aperto sparse per la città. Le più gettonate sono quelle del Foro Italico, su tutte Area e Nice. Ma ci sarà da divertirsi anche dalle parti dell'Eur, con lo Spazio Novecento e i villagi costruiti sulle sponde del laghetto.
Nell'estate romana 2008 ci sarà spazio anche per le note e le atmosfere della musica lirica, con il tradizionale appuntamento alle Terme di Caracalla, dove si trasferiranno gli allestimenti del Teatro dell'Opera. L'Aida di Giuseppe Verdi darà certamente spettacolo nell'emozionante cornice delle rovine dell'antica Roma.
Non potranno mancare teatro e cabaret. Saranno tantissime le iniziative che vedranno protagonisti attori e attrici. Una di quelle più seguite sarà la stagione del Globe Theatre di Villa Borghese, dedicato a Shakespeare e ai testi elisabettiani.
L'estate 2008 nasce anche sotto il segno del riutilizzo degli spazi. È il caso dell'Auditorium, che metterà a disposizione del pubblico la Cavea all'aperto. Lì ci saranno gli appuntamenti di «Luglio suona bene» che vedrà sul palco personaggi del calibro di Youssou N'Dour, Erykah Badu, Sinéad O'Connor, Gino Paoli, Keith Jarrett, Caetano Veloso, Bjork e Paul Simon. E ancora riflettori sul Foro Italico, teatro dell'ormai tradizionale appuntamento «Romaestate».
Altra rassegna da non perdere è senza dubbio il Festival Jazz di Villa Celimontana che porterà sotto i riflettori musicisti come Steve Nelson, Sarah - Jane Morris, Danilo Rea, Antonello Salis, Roberto Gatto, Enrico Rava, Stefano Bollani e Maurizio Giammarco.
Gli eventi dell'estate romana non toccheranno soltanto i grandi spazi tradizionali della musica ma invaderanno anche le piazze e i teatri della periferia e del litorale. È il caso di Cosmophonies, festival internazionale di musica, teatro e danza, giunto ormai alla sua undicesima edizione che accompagnerà le notti romane dal 20 giugno al 29 luglio. La rassegna si svolgerà nell'incantevole scenario del Teatro Romano di Ostia Antica, una cornice magica e affascinante, una location ricca di storia. Durante tutta la durata della manifestazione, il pubblico potrà effettuare anche una suggestiva passeggiata notturna lungo il percorso degli scavi, illuminati eccezionalmente ad arte. Dal punto di vista strettamente artistico, il Teatro romano di Ostia Antica ospiterà le performance di Maurizio Battista, Raffaelle Paganini, Ascanio Celestini Giovanni Allevi, Simply Red, Goran Bregovic & la sua Orchestra.
La prossima estate non sarà soltanto spettacoli e show. Il pubblico diventerà protagonista in prima persona nei tanti spazi dedicati allo sport. Tra questi spicca Mondofitness, il villaggio allestito in viale di Tor di Quinto che dal 16 giugno diventerà il regno di spinning, piscina, palestra. Quest'anno ci sarà una sorpresa su tutte: il «Boot Camp», un vero e proprio percorso di guerra. Tra note e stelle, tra danze e colori si consumerà un'altra calda stagione di spettacoli per tutti. Con la mente già rivolta alla prossima Notte Bianca.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni