cerca

Balivo, io prima donna alla conduzione

di Miss Italia nel Mondo


Sarà Caterina Balivo, con la partecipazione dell'attore comico Biagio Izzo, a decretare la vincitrice di questa 18esimaedizione. Al termine del soggiorno di due settimane nella città veneta, le 50 finaliste si sfideranno per il titolo assegnato lo scorso anno ad Antonella Carfi, svizzera di origini abruzzesi. La manifestazione all'insegna della bellezza quest'anno apre per la prima volta il sipario alle italiane di Honduras e Curacao.
«Le ragazze presenti al concorso provengono prevalentemente dal Centro-Sud e dal Veneto, sono studentesse, vedono la nostra televisione e seguono i nostri artisti che vanno in tour nei loro paesi - ha detto Patrizia Mirigliani, figlia di Enzo, patron di Miss Italia -. Nel concorso viene rispettato lo spirito che ha animato mio padre: rendere omaggio agli italiani che si sono fatti onore lontano da noi, attraverso la bellezza delle loro figlie e delle loro nipoti». Patrizia Mirigliani ha ricordato anche la lunga collaborazione con la Rai per i concorsi di bellezza, collaborazione che «festeggia quest'anno 20 edizioni, relizzate con la Rai che ha reso più forte l'organizzazione».
«La Rai in questo periodo sarà particolarmente accesa per gli Europei di calcio, questo appuntamento farà crescere ancora più l'attenzione per la rete - ha aggiunto il direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce -. E speriamo che vada a vantaggio anche di "Miss Italia nel mondo". La formula di quest'anno è innovativa, abbiamo anche la regia di Roberto Cenci e Caterina Balivo è molto promettente. Basti pensare ai risultati di tutto rispetto che ha ottenuto con "Dimmi la verità", perchè andare contro "La Corrida" di Scotti non è certo cosa facile. Inoltre, tra lei e Biagio Izzo, poi, c'è un'ottima intesa, i due si prendono».
«Sono molto onorata di condurre Miss Italia nel Mondo - ha dichiarato la Balivo -. Cercherò di arrivare prima a Jesolo e di familiarizzare con le ragazze che partecipano, sarò una loro amica». La conduttrice televisiva, emersa proprio grazie a Miss Italia del '99, è la prima donna a presentare un concorso di bellezza ed è in questo momento lanciatissima professionalmente. Ma tra i suoi progetti futuri - ptomette - non c'è quello di fare la ministra, seguendo le orme di Mara Carfagna: «Assolutamente no - ha sottolineato la Balivo - ho sempre desiderato fare quello che sto facendo e continuerò senza dubbio a percorrere la strada della conduzione televisiva. Sono onorata di essere la prima donna a condurre "Miss Italia nel Mondo" e ringrazio Del Noce, perchè se non l'avessi incontrato, avrei fatto altro nella vita. Nel '99 ero una delle 100 ragazze, non ho vinto e per me è ancora una ferita aperta! Ora arriverò una settimana prima a Jesolo per conoscere le ragazze, parlare con loro, magari dare qualche consiglio».
Dopo quasi nove anni dalla sua esperienza come concorrente, Caterina Balivo presenta la kermesse di bellezza in diretta dal Palazzo del Turismo di Jesolo, la manifestazione incoronerà una delle 50 finaliste, provenienti da 50 nazioni. Alla vincitrice, la Miss del 2007, Antonella Carfi lascerà la corona.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni