cerca

Il Napoletano lingua da studiare


E allora questo dialetto, che conta più opere letterarie, e di molto più importanti, di tante «lingue ufficiali», ora si è voluto prendere una rivincita ed ha incaricato una rigorosa autrice di stilare regole e sintassi della, appunto, lingua napoletana. Esce così un testo fondamentale e gustoso: «Facile facile. Impariamo la lingua napoletana - Grammatica» pubblicato da Kairos e firmato da Colomba Rosaria Andolfi.
All'interno di questo manualetto, rigorosissimo, in 180 pagine sono spiegati i principi fonologici, morfologici e sintattici della lingua napoletana, non più «storpiatura» dell'idioma italiano (ma chi mai l'aveva considerata tale?), piuttosto la parlata di una elite culturale che ha dato vita e vive in una città aperta e internazionale.
Nel libro tutte le regole della lingua del Vesuvio, spesso più semplici e lineari di quelle dell'italiano, in più una gran mole di parole tradotte dal vocabolario di Dante a quello di Eduardo. Incaricata dalla lingua napoletana dell'opera la professoressa Colomba Rosaria Andolfi, poetessa e commediografa, ovviamente, napoletana, che, nonostante qualche recente problema, si dichiara sempre follemente innamorata della sua città.
A. A.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Fra cascate e rocce lo spettacolo mai visto dei tuffi no-limits

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste
La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Opinioni