cerca

Il Riff festival premia il film con Mastandrea


La rassegna, creata da Fabrizio Ferrari per dare spazio a produzioni e nuovi autori indipendenti, sta presentando circa 90 opere in concorso, fra lungometraggi e corti, di cui molti in anteprima nazionale, europea o mondiale, provenienti da 30 Paesi. Ad aprire il festival è stato "Fados", il documentario di Carlos Saura. Presentata anche "Chi nasce tondo", commedia con Valerio Mastandrea (dal 9 maggio distribuito da Istituto Luce) diretta da Alessandro Valori. Il regista è il vincitore di quest'anno del premio Nuove Visioni, assegnato dalla manifestazione ogni anno a un giovane cineasta per l'impegno creativo. L'Italia è rappresentata fra i film di fiction da "Ossidiana" di Silvana Maja, storia della giovane pittrice napoletana Maria Palligiano (interpretata Teresa Saponangelo), morta suicida nel 1969. Fra le altre pellicole in competizione, il documentario "Anna Politkovskaya" e "Forme" di Stefano Viali con Piera Degli Esposti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni