cerca

Marida Caterini<br/> <br/> Michelle Hunziker è stata premiata ...


Pluripremiata a soli 31 anni. Come si sente?
«Ho conquistato anche l'Oscar tv come rivelazione dell'anno alcuni anni fa. Mi sento onorata di aver portato a casa ben quattro riconoscimenti ancora così giovane. Cercherò di essere all'altezza di tanto prestigio».
Adesso che ha lasciato Striscia la notizia, quali saranno i suoi progetti futuri?
«Prendo tre lunghi mesi di vacanza accanto a mia figlia Aurora. Intanto inizio a programmare gli impegni autunnali. A settembre torno accanto a Ezio Greggio a "Striscia", sarò la sua prima partner nella nuova edizione, la XXI. Inoltre c'è l'appuntamento annuale con Paperissima che spero di ricondurre con Gerry Scotti sempre su Canale 5. La novità è il mio rientro a teatro con un musical tratto da un classico capolavoro di Disney con l'orchestra dal vivo. Io sarò la protagonista. Desidero interpretare un musical all'inglese, con tutte le suggestioni che oltre oceano affascinano grandi e piccoli».
Quale sarà la produzione del musical?
«Potrebbe anche essere una coproduzione con Bibi Ballandi. Tutto è allo studio».
Non pensa a un altro programma giovane anche su Italia Uno?
«Ci stiamo lavorando. Adoro fare la spola tra Canale 5 e la giovane rete Mediaset. Stiamo preparando un progetto sullo schema di "Love bug" da me già interpretato in passato. Una sit com giovanilistica e ironica su un progetto di Fatma Ruffini. Italia Uno mi consente di mettermi in discussione e provare nuove strade artistiche».
E la fiction? Non doveva essere la protagonista di una serie in cui interpretava un personaggio dai poteri speciali?
«È vero, esiste un progetto che Edwige Fenech ha fatto scrivere su misura per me. Trattandosi di una lunga serie, devo trovare il tempo per girarla. Non rinuncio per adesso a condurre "Striscia", data la fiducia che mi ha dato Antonio Ricci con cui lavoro da anni».
Lei attualmente è nella scuderia di Bibi Ballandi. Quali sono i progetti in cantiere?
«Per me esiste l'idea di un grande show in prima serata su Raiuno prodotto da Ballandi. È uno show dalle grandi ambizioni al quale però io ancora non mi sento pronta. Adesso mi considero un personaggio Mediaset. Nell'azienda commerciale sono cresciuta professionalmente, ho sempre avuto ampia possibilità di mettere in evidenza le mie qualità e di sperimentare sempre nuovi ruoli. Preferisco per adesso impegnarmi a teatro, crescere ancora artisticamente. Devo riconoscere che già lo scorso anno il direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce ha sollecitato il mio arrivo a Raiuno».
Quando scade il suo contratto con Mediaset?
«Alla fine del 2009. Ma ribadisco che a Mediaset mi sento a casa».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni