cerca

Al «PQYOU» si formano i professionisti


In un mondo in cui l'insieme delle conoscenze umane raddoppia ogni dieci anni, la globalizzazione annulla i confini e talvolta l'identità, la tecnologia avanza rapidamente, tenere il passo, attraverso la capacità di apprendere e la gestione delle informazioni, diviene l'unica nostra sicurezza.
Il progetto "PQYOU" nasce dall'intento di realizzare un'innovazione epocale nel campo della formazione. Attraverso la conoscenza, quale strumento fondamentale per migliorare potenzialità e creatività, partendo da se stessi, aumentando consapevolezza, livello di autostima, piacere di imparare nuove modalità di apprendimento, il metodo agisce stimolando la "risonanza emotiva", indispensabile per far emergere le capacità dell'individuo e ottimizzarne le "performance" in ogni campo.
All'incontro di Vicolo Valdina di martedì 1 aprile, alle ore 15.30, saranno presenti diversi relatori, tra i quali Emanuele Picogna, presidente "PQYOU"; Agostino Marsoner, filologo classico; Michele Tribuzio, editore, docente di psicosomatica; Emilio Bellini, visiting professor del Politecnico di Milano e dell'Università del Sannio; Mario Furlan, fondatore dei "City Angels"; e Gianni Golfera, memory trainer. Coordinerà gli interventi la giornalista e scrittrice Floriana Mastandrea.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni