cerca

Il precario diventa la vera star del cinema

Via Internet della pellicola si parla molto. È stato svegliato «un mostro», il popolo dei precari che, da una chat all'altra si riempie di entusiasmo: «Finalmente qualcuno parla di noi».
La storia racconta delle avventure, in chiave tragicomica, di Marta, la bella Isabella Ragonese di «Nuovomondo», dotata di una prestigiosa laurea ma che, non trovando altro, diventa operatrice di una società di vendite telefoniche. Intorno a lei un cast veramente speciale: ci sono Elio Germano, il ventottenne della provincia di Campobasso che ha già collezionato prestigiosi premi cinematografici, nella parte di un esaltatissimo venditore, poi Micaela Ramazzotti, una ragazza madre centralinista di giorno e cubista di notte. Valerio Mastandrea è invece nei panni di un sindacalista. Il film segna anche il ritorno di una coppia felicissima del cinema italiano: Sabrina Ferilli e Massimo Ghini, con i quali l'esordiente Virzì, nel '95, vinse il David.
Si stanno organizzando, in vista dell'uscita, proiezioni e dibattiti nelle università. La stessa anteprima sarà, senza sfilata di divi, quasi in stile sessantottino, il 25 sera all'aula Magna della Sapienza di Roma.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni