cerca

"I giovani d'oggi sono finti e ribelli"

"I giovani d'oggi sono finti e ribelli"

Baustelle

Francesco Bianconi, il nuovo singolo si intitola «Charlie fa surf» e suona un po’ come una presa in giro dei giovani d’oggi. È solo un’impressione?


«Assolutamente no. Vogliamo mettere in ridicolo alcuni aspetti della società e alcuni atteggiamenti. Ci sono eserciti di finti ribelli vestiti da rapper e da trasgressivi ma in realtà non c’è spazio per la vera ribellione».


E lei, invece, si sente un ribelle?


«I Baustelle inseriscono elementi devianti nella forma-canzone tradizionale. Tutto questo per forzare le regole e far sentire qualcosa che non si ascolta solitamente in giro».


Come descrive il nuovo album, «Amen»?

 

«È un lavoro pieno di influenze, dal rock al country, passando per la musica africana. La parola d’ordine è sperimentazione».


Lei è l’autore di «Bruci la città», canzone portata al successo da Irene Grandi. Lei avrebbe fatto di meglio?


«Non amo i confronti ma vogliamo farne una versione anche noi e magari suonarla dal vivo».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni