cerca

Telegatti, Pausini da record a quota tre

Loshow condotto da Pippo Baudo e Michelle Hunziker è stato registrato ieri sera all'Auditorium della Conciliazione di Roma ed andrà in onda domani martedì, in prime time su Canale 5.
Questi i risultati: trasmissione dell'anno è «Striscia la notizia» che ha battuto «Il milionario» e «Zelig»; per l'informazione e l'approfondimento ce l'ha fatta «Alle falde del Kilimangiaro» di Raitre, superando «Matrix» e «Lucignolo». Miglior fiction «Il capo dei capi» in nomination con «I Cesaroni» e «Maria Montessori» tutti targati Mediaset. Il personaggio dell'anno, invece, porta la bandiera della Rai. È Flavio Insinna che ha battuto Gerry Scotti e Luciana Littizzetto. Per il settore cinema, invece, il Telegatto va a «Notte prima degli esami, oggi» che ha surclassato «Natale a New York» e «Saturno contro». Raoul Bova sconfigge Carlo Verdone e Luca Zingaretti e viene incoronato miglior attore.
Nella sezione musica stravince Laura Pausini con tre Telegatti: il primo per il miglior disco con «Io canto», il secondo come miglior cantante. In ambedue le sezioni in nomination assieme a lei c'erano Eros Ramazzotti e Biagio Antonacci. La Pausini vince anche per aver realizzato la miglior tournée sconfiggendo Vasco Rossi ed ancora Antonacci. Gennaro Gattuso conquista il Telegatto nella sezione miglior sportivo piazzandosi prima di Cannavaro e Valentino Rossi. A Piero Angela di Raiuno va il Telegatto speciale della Provincia di Roma che patrocinia la manifestazione. Inoltre sono stati consegnati i Telegatti di platino per l'eccellenza nelle categorie Televisione (vince Gerry Scotti), Cinema (Carlo Verdone), Musica italiana (Antonello Venditti) Musica italiana all'estero (Andrea Bocelli) e Sport (Valentino Rossi). Altri tre Telegatti di Platino a «Zelig» per i 10 anni di tv, a «Striscia la notizia», per la ventesima edizione, e ad Ezio Greggio per i 30 anni di carriera.
Per il secodo anno consecutivo Enrico Mentana ha ritirato la propria candidatura nella sezione «Informazione ed approfondimento» perché non ritiene «Matrix» dovutamente rappresentato nella categoria. Ospite d'onore il presidente Mediaset Fedele Confalonieri che invita a non avere un atteggiamento disfattista nei confronti della tv italiana e definisce Enrico Mentana la «Wanda Osiris» del giornalismo. Laura Pausini, la super-vicitrice non ha voluto parlare con nessuno prima della premiazione, mentre Antonio Ricci ironicamente ha affermato che andrebbe anche gratuitamente in Rai. Ricci non si preoccupa della concorrenza che questa sera gli farà, anche se per pochi minuti, Fiorello su Raiuno. «Quando la tv è intelligente - ha detto il "papà" di "Striscia" - benvenga la concorrenza. Ci dovrebbero essere in tv più Grillo, Littizzetto e Striscia». Ricci conferma, il programma estivo «Veline in tour» per la scelta delle nuove veline da settembre in poi.
Panariello infine annuncia un nuovo programma tv entro la fine dell'anno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello