cerca

Dorina Mori<br/> <br/> Torna la fiction "Questa è la mia ...

Nuovi problemi sono in agguato, legati alla costruzione della prima centrale nucleare italiana, a Borgo Sabotino. È in questo sfondo che tornano - aggiornate agli anni '60 - le travagliate vicende amorose di Giulia, Andrea e Giacomo e delle loro famiglie in "Questa è la mia terra, vent'anni dopo," ambientata nei dintorni di Roma in sei nuovi episodi. Al centro Giulia Corradi (Kasia Smutniak), con un istituto per orfani di guerra e due figli ormai grandi, Pietro e Ada. Giulia scopre che il compagno Andrea (Roberto Farnesi) ha una relazione con la sorella Silvana (Myriam Catania). Il ritorno del marito Giacomo (Massimo Poggio), spia del Kgb incaricata di passare a Mosca informazioni sulla costruzione della centrale nucleare. New entry il cinico uomo d'affari Leonardo Del Negro (Lorenzo Ciompi), marito di Silvana, realizzatore del vino Don Lorenzo della sua tenuta.
«Interpreto un cattivo - ha detto Ciompi - cocainomane, che umilia la moglie Silvana». Il personaggio di Giulia «è molto cambiato pur restando ottimista, combattivo, forte», dice la Smutniak, da otto anni in Italia, compagna di Pietro Taricone da cui ha avuto una figlia. Prodotta da Mediavivere per Rti, la serie vede nel cast anche Cristina Moglia, Massimo Ciavarro, Magdalena Grochowka e i giovani Emanuele Bosi, Laura Glavan, Francesco Rossi Salvemini, Pamela Saino e Riccardo Francia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni