cerca

La «Nonnina» che non riuscì ad adorare Gesù

In seguito, pentitasi di non essere andata con loro, dopo aver preparato un cesto di dolci, uscì di casa per cercarli, senza però riuscirci. Così, si fermò davanti a ogni casa che trovava lungo il cammino, donando dolciumi ai bambini che incontrava, nella speranza che uno di essi fosse il piccolo Gesù. Da allora girerebbe per il mondo, facendo regali a tutti i bambini, per farsi perdonare. La Befana, tradizione tipicamente italiana, non ancora soppiantata dalla figura "straniera" di Babbo Natale, una volta rappresentava anche l'occasione per integrare il magro bilancio familiare di molti che, indossati i panni della Vecchia, la notte tra il 5 il 6 gennaio passavano di casa in casa per ricevere doni, perlopiù in natura, in cambio di un augurio e di un sorriso. Dopo un periodo in cui era stata relegata nel dimenticatoio, la Befana sta vivendo ora una seconda giovinezza.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni