cerca

Quando i telegiornali fanno pubblicità e non informazione


Al tg2 vanno in onda dei filmati sulle feste in preparazione nelle grandi città del mondo, e tra queste, sorpresa, c'è anche Nairobi. Grandi magazzini, feste, sembra un Paese felice, di sfuggita ci viene ricordato che c'è un medico ogni 200 mila abitanti. Ma come si fa a parlare di feste in un Paese che ha ben altri problemi?
Al tg1 si parla di uno spettacolo diretto da Salemme e dei fischi del pubblico. Per la giornalista le contestazioni sono poca cosa e sono avvenute su commissione. Alla collega vorremmo ricordare che un giornalista prima di tutto deve raccontare ciò che è accaduto. Poi se i fischi sono su commissione e lei lo sa, ce lo dica, ma ci dica anche chi li ha commissionati. Altrimenti è lecito pensare che abbia solo voluto compiacere qualcuno. Ma così non si fa informazione, si fa pubblicità.
G. S.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni