cerca

Alessandra Fiori<br/> <br/> Un successo tira l'altro. La ...

A seguire, "Private Practice", nuova epopea medica e naturale prosecuzione della prima.
Meredith, Izzie, Cristina e Alex sono passati al secondo anno di specializzazione, mentre l'arrivo delle matricole ha portato qualche sconvolgimento. George, costretto a ripetere l'anno, ma anche la sorellastra di Meredith, fanno parte del gruppo dei bistrattati novellini. Intanto, ognuno è costretto a fare i conti con le proprie dipendenze lavorative e, soprattutto, sentimentali.
Se già nelle precedenti stagioni, la vita privata dei dottori del Seattle Grace, si intrecciava con quella dei loro pazienti, con i nuovi episodi, diventa la protagonista assoluta.
Le competizioni da sala operatoria, le gare per accaparrarsi il paziente più strano o il caso più complesso, vengono superate dalle questioni sentimentali e dal peso di un paio di illustri e diversi abbandoni. Mentre il dottor Burke, dopo aver lasciato Cristina all'altare, sembra essere scomparso nel nulla, la più pragmatica dottoressa Montgomery, ha scelto il sole della California e conquistato una nuova serie tutta sua.
Perché un solo successo quando c'è spazio per due? Reduce da tale riflessione, la geniale autrice di "Grey's Anatomy", Shonda Rhimes, ha creato "Private Practice" che si annuncia come il vero trionfo della stagione. Per gli amanti dei camici bianchi, il lunedì sera, tappe obbilgate: Seattle e Los Angeles.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni