cerca

Natale al cinema tra favole gotiche e commedie italiane

La campagna accusa lo scrittore, dichiaratamente ateo e narratore di fantasie mitologiche, di essere un pericoloso nemico della fede e i suoi libri avrebbero perciò lo scopo preciso di denigrare il cristianesimo. Ma la campagna anti-Pullman non ha sortito i suoi effetti, se si pensa che la pellicola, costata 180 milioni di dollari, prodotta dalla New Line Cinema (che ha portato al successo la trilogia de "Il signore degli anelli"), è già in vetta al box office Usa.
Ora si attende l'uscita italiana: da venerdì il film sarà distribuito in 450 sale da Rai Cinema, con l'interpretazione di Nicole Kidman, Daniel Craig, Sam Elliott, Christopher Lee, Eva Green e la straordinaria dodicenne Dakota Blue Richard che interpreta Lyra. In un mondo in cui le streghe dominano i cieli del Nord e gli Orsi polari fanno le veci di coraggiosi guerrieri, ogni essere umano è collegato ad uno spirito animale (daimon) che rappresenta l'anima: la stessa che il potente Magisterium toglie ai bambini per eliminare il libero arbitrio. Il Magisterium definisce inoltre eretica la ricerca sulla Polvere (particelle mistiche che danno accesso ad altri mondi) eseguita da Lord Asriel (Craig), che si rivelerà essere poi il padre di Lyra. Mentre la demoniaca e ambigua Mrs Coulter (Kidman) è la madre di Lyra, bimba prodigio grazie alla bussola d'oro, oracolo che le permette di scoprire intimi segreti delle persone.
Di tutt'altro genere, è il cinepanettone "Natale in Crociera", puntuale da 24 anni, targato dalla Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis, firmato da Neri Parenti e interpretato da Christian De Sica, con Michelle Hunziker, Aida Yespica, Nancy Brilli e Fabio de Luigi. De Sica, indiscusso protagonista del film natalizio, stavolta è Paolo, professionista affermato e, ovviamente, marito fedifrago. Naufragata la possibilità di spedire sulla neve moglie (Brilli) e figlio, approfitta della depressione post-abbandono del cognato Felice (Alessandro Siani) e si offre di accompagnarlo in crociera dove, invece, spera di stare con l'amante Magda (Aida Yespica).
«Non sono mai stato in crociera - ha svelato De Sica -. A parte molti anni fa quando Sergio Leone organizzò una cosa molto carina sull'Irpinia, altra nave della Costa. Un tempo la crociera era considerata elitaria, ma oggi è a portata di molti e per questo farne un film di Natale è una mossa intelligente. Abbiamo navigato tra le risate». Ancora una volta, come un rituale, il pubblico correrà all'appuntamento con due ore di allegria proposte dalla "banda di Natale" che, dopo il set sulle coste di Santo Domingo, venerdì è pronta a lanciarsi sul grande schermo, offrendo esilaranti gag e riflettendo i fenomeni di costume del nostro Paese, ambientati nelle location più in voga, quelle che fanno parte di un post moderno immaginario collettivo.
Anche Leonardo Pieraccioni, attore e regista di "Una moglie bellissima" con Laura Torrisi (ex "Grande Fratello" dello scorso anno), ricorre agli stereotipi della commedia. Stavolta sarà un "Ciclone" al contrario: si parte da una famiglia felice di fruttivendoli - lei è la Torrisi e lui è Pieraccioni - sconvolta dalla proposta di un fotografo (Gabriel Garko) che esorta la sposina a fare un calendario sexy. Nel cast ci sono anche Rocco Papaleo, Massimo Ceccherini, Tony Sperandeo e Francesco Guccini, che interpreta il regista dell'adattamento di "Grease" rivisitato dalla filodrammatica del paese.
Infine, per offrire ai bambini un Natale tradizionale, c'è "Come d'incanto" produzione Disney che ha eletto Antonella Clerici, principessa e musa del film.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni