cerca

Tg5, pronto al sorpasso

Il nuovo impianto scenico, realizzato da Raffaella Galbiati, sarà ipertecnologico, ripensato in toni molto chiari, rivestito da grafica stampata su vetro e pareti luminose.
La nuova scenografia farà da cornice all'arrivo alla conduzione, nell'edizione delle ore 20.00, di Clemente Mimun e Giuseppe De Filippi che si alterneranno con Cesara Buonamici e Cristina Parodi. Il primo Tg della giornata è in programma alle 8 e vedrà ruotare otto conduttori: Gioacchino Bonsignore, Laura Cannavò, Marialuisa Cocozza, Gianluigi Gualtieri, Barbara Pedri, Domitilla Savignoni, Paolo Trombin e la new entry da SkyTg24 Simona Branchetti.
Nell'edizione delle ore 13.00, alla conduzione del notiziario si alterneranno cinque coppie formate da Chiara Geronzi e Fabrizio Summonte, Elena Guarnieri e Luca Rigoni, Paola Rivetta e Salvo Sottile, Didi Leoni e Giuseppe Brindisi. Nel corso della settimana, questa edizione avrà quattro giorni dedicati alla rubrica Gusto, due a Stili di vita e una a Motori.
L'edizione delle ore 17, la prima nella storia del Tg5 in onda da Milano, vedrà alternarsi alla guida del notiziario Benedetta Corbi, Alberto Duval, Monica Gasparini e Tito Giliberto.
Nell'edizione della notte, saranno quattro i volti alla conduzione: Cristina Bianchino, Paolo Di Mizio, Simonetta Di Pillo e Carmelo Sardo.
Ognuna delle cinque edizioni (8, 13, 17, 20 e notte), avrà uno spazio con fondi diversi. Il restyling della grafica, modernissima e tridimensionale, curata dalla Direzione Creativa Coordinamento Immagine Mediaset, diretta da Mirko Pajé, mantiene gli elementi caratterizzanti del notiziario declinati però secondo stilemi più freschi e attuali.
Sul fronte degli ascolti il Tg5 nei mesi luglio-agosto-settembre ha registrato un +2% di share rispetto al 2006 nell'edizione delle ore 20 tra il pubblico 15 -64 anni.
Interessante anche il confronto tra il Tg5 e il Tg1. Il notiziario diretto da Mimun alle 20 ha aumentato il vantaggio sul Tgl (29.9%, contro il 26.5%).
Un buon punto di partenza per la prossima sfida con il Tg1 diretto da Gianni Riotta. Il nuovo studio e e i diversi conduttori, uniti al traino del Tg5 e a Striscia la notizia, sono un investimento di qualità.
Esaminando le prime tre settimane dell'ottobre 2006, sul pubblico totale, il distacco era di 7.0 punti (Tg5 25.4% di share, Tg1 32.4% di share). Nelle prime tre settimane dell'ottobre 2007 il Tg5 ha ulteriormente ridotto le distanze fino ad arrivare a soli 3.1 punti di distacco (Tg5 28.1% di share, Tg1 31.2% di share).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni