cerca

Tuffo nei '60 con i Beatles

Il film racconta la storia di Jude (Jim Sturgess)e Lucy (Evan Rachel Wood) che si amano tra l'Inghilterra e l'America degli anni '60, di Woodstock, dei figli dei fiori, delle marce pacifiste. Tutto incorniciato da 33 canzoni dei Beatles abbondantemente (qualcuno direbbe sacrilegamente) rielaborate. La pellicola arriverà nelle sale italiane il 23 novembre.
«Non vuole essere un documentario sugli anni '60 - spiega Julie Taymor - e non è una ricostruzione, manca tanta altra musica di quegli anni, da Bob Dylan in giù. La nostra guida è stata esclusivamente il testo dei Beatles, che abbiamo avuto l'ambizione di rielaborare. Abbiamo esaminato 200 canzoni dei Beatles e da lì siamo partiti. Non è un musical juke box, questa è piuttosto un'opera rock con la storia che dipende dai brani. In tutto ci sono appena 30 minuti di parlato, il resto è musica».
Insomma un film dal carattere deciso che, musica a parte, punta il dito sul pacifismo. «Quando abbiamo girato le scene con le marce pacifiste per il Vietnam - ha aggiunto la regista - pensavamo all'oggi. Quei cartelli che dicevano "Portate a casa i ragazzi" sono piu attuali che mai».
Nel film ci sono partecipazioni speciali. Bono ha il ruolo del fantasioso dottor Robert e canta «Lucy in the sky with diamonds» e, con i Secret Machines, «I am the Walrus». Ci sono poi Joe Cocker e Salma Hayek.
Assenti Paul McCartney e Ringo Starr. «Non volevano essere in primo piano, pensavano che fosse sbagliato che ad un certo momento comparissero loro. Ma quel che è più importante è che hanno apprezzato il film e hanno dato il loro sostegno», ha spiegato Julie Taymor.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni