cerca

Martina Stella al posto della Hunziker in «Love bugs». Elena Barolo nella sit-com «Sette vite»

Dopo i successi conquistati nella recitazione dalle reginette del passato come Anna Valle, adesso ci provano Martina Colombari e Francesca Chillemi, rispettivamente miss Italia nel 1991 e nel 2003. Accanto a loro ci saranno l'ex velina di Striscia la notizia Elena Barolo, e Martina Stella, volto giovane del cinema di casa nostra. Saranno le protagoniste di una serie di situation comedy e di fiction in cui ricoprono ruoli divertenti, che andranno in onda sulle reti Rai e Mediaset. Per una strana coincidenza, le due ex reginette di bellezza sono finite, insieme, nel cast della quinta serie di «Carabinieri» le cui riprese sono iniziate da poco a Città della Pieve, storica location del serial che andrà in onda a febbraio su Canale 5. L'edizione attualmente in fase di preparazione, è basata molto più del passato, sulle atmosfere da commedia all'italiana, e l'inserimento di due ex Miss Italia servirà a conferire una patina di maggiore sex appeal alla narrazione. Martina Colombari era già stata nella seconda serie di «Carabinieri» nel ruolo di Gioia, la figlia del maresciallo Capello, interpretato da Pino Caruso, uscito dal cast. Adesso ritorna nel medesimo ruolo per annunciare alla caserma di cui il padre era comandante, la morte del genitore. Ma resterà nel piccolo centro di Città della Pieve, in quanto gli sceneggiatori hanno previsto un legame sentimentale tra Gioia ed il nuovo maresciallo, interpretato da Walter Nudo che fa il suo ingresso ufficiale nella fiction nel ruolo di uno dei protagonisti. Francesca Chillemi sarà un'amica di Gioia ed avrà un ruolo importante nei rapporti con i componenti della caserma dei Carabinieri della piccola città toscana. Da sottolineare che dalla serie è uscita Alessia Marcuzzi, protagonista, negli ultimi due sequel, come maresciallo capo della caserma. Al suo posto arriva Walter Nudo. Si assisterà così ad una vera e propria sterzata brillante seguendo i canoni della soap opera, con il supporto, in ogni puntata della storia di cronaca nera risolta dai carabinieri che però avranno più tempo per pensare ai propri amori. Da sottolineare che dalla fiction è uscito anche il personaggio di Paolo Villaggio che interpretava un singolare vecchietto molto amico della caserma il cui contributo alla risoluzione dei casi è stato sempre molto efficace. A tentare il grande salto professionale, passando da ruoli seri a parti addirittura comiche è Martina Stella. La giovane attrice infatti, nuovo volto del nostro cinema che ha appena finito di girare le riprese del remake de «La freccia nera» nel ruolo ricoperto negli anni sessanta dalla diciottenne Loretta Goggi, è la candidata più probabile ad approdare su Italia uno come protagonista femminile della situation comedy «Love bugs». La Stella dovrebbe sostituire Elisabetta Canalis nella terza edizione della sit com al via nel prossimo autunno il cui interprete maschile è Fabio Di Luigi. Dopo il rifiuto di Vanessa Incontrada e dopo che nella prima edizione il ruolo di fidanzata del protagonista era stato di Michelle Hunziker, adesso Italia uno ha deciso di puntare su uno dei volti più giovani ed apprezzati del nostro cinema. «Love bugs» racconta in una ministriscia giornaliera, in onda sulla giovane rete Mediaset, le vicende sentimentali di una coppia di fidanzati alle prese con il lato comico ed ironico dell'amore e rapporto quotidiano di coppia. La sit com, soprattutto nella terza edizione in fase conclusiva di scrittura, è composta da una serie di battute a raffica con risate di sottofondo che ne fanno un prodotto destinato ad un pubblico giovanile. Altrettanto giovane ed in carriera è l'ex velina di «Striscia la notizia» Elena Barolo che sarà la protagonista di una sit com destinata questa volta a Raidue e prodotta dalla Publispei di Carlo Bixio, dal titolo «Sette vite». Sarà una serie di cinquanta puntate iniziali della durata di venticinque minuti ciascuna. La vicenda racconta le storie di un gruppo di giovani raccolti intorno

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni