cerca

«IL MIRACOLO DELLA SPERANZA»

Thuan cardinale della pace dopo le persecuzioni vietcong

Animato da una profonda spiritualità e da una devozione indefettibile per la Vergine Maria, Thuan spese la vita al servizio di Dio. Questa biografia ci consegna il ritratto appassionante di un sacerdote, testimone indomito di fede cristiana, esempio fulgido della comunità cattolica vietnamita. L'autore Van Chau, con uno stile chiaro, semplice, con evidente intento divulgativo, forse spesso agiografico, ripercorre la vita del religioso. Si avverte, pagina dopo pagina, la straordinaria importanza della famiglia nella sua educazione e formazione spirituale. Come un faro luminoso si staglia la figura carismatica della madre, Hiep, nutrimento e incoraggiamento negli eventi drammatici e penosi della sua esistenza. E poi c'è Thuan uomo, che conosce la rabbia e lo sdegno nell'apprendere l'uccisione, in un colpo di stato, di suo zio Diem, presidente del Vietnam del Sud. La fede incrollabile nella parola di Dio, però, e l'amore per l'intera popolazione spingono il sacerdote ad un'intensa attività pastorale. Come la sua famiglia, sogna l'indipendenza del Vietnam adoperandosi per il progresso della sua gente nel rispetto delle tradizioni e delle credenze. Ma anche Thuan non sfugge al destino dei suoi avi. Nel 1975 nominato vescovo coadiutore della città di Saigon, occupata dall'esercito comunista del Vietnam del Nord, è accusato di aver partecipato ad un "complotto tra il Vaticano e gli imperialisti". L'amata patria diventa uno spietato nemico. Senza sentenza né giudizio resterà in prigione e al confino per tredici anni, di cui nove in isolamento, confortato dalla sofferenza di Cristo e dei martiri. Unico sostegno la presenza della Vergine Maria e una piccola croce di legno, dalla quale non si separerà mai. Una volta liberato, è costretto all'esilio. A Roma diviene presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace testimoniando per il mondo la sua esperienza, ed è creato cardinale. Nel settembre 2002, Giovanni Paolo II nel celebrare l'omelia funebre di Thuan, definito «eroico araldo del vangelo», dichiarava, tra l'altro, che «la sua speranza era piena di immortalità. Era piena cioè di Cristo, vita e resurrezione di quanti confidano in lui».

André Nguyen Van Chau

«Il miracolo della speranza»

San Paolo, 318 pagine, 18 euro

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni