cerca

«Domenica in», ora spunta il nome di Pippo Baudo

Al momento l'unica certezza dei vertici della prima rete è l'abbandono di Paolo Bonolis.
Ma negli ambienti di viale Mazzini il candidato, attualmente più accreditato alla conduzione della «Domenica in» 2004-2005 appare Pippo Baudo che non sarà il solo padrone di casa del contenitore festivo. Baudo, nelle sei lunghe ore di diretta, dovrà rappresentare il punto di riferimento fisso per il pubblico, il coordinatore dei vari segmenti spettacolari. Ma accanto a lui si sta pensando alla presenza, alla pari, due primedonne, Mara Venier e Lorella Cuccarini che contribuiranno in maniera differente all'economia della trasmissione, sia alternandosi, sia restando ambedue al fianco di Baudo, a secondo delle esigenze spettacolari.
L'idea di richiamare Baudo al timone del contenitore festivo di Raiuno è la conseguenza di una serie di ipotesi venute progressivamente meno. La prima eventualità, spostare «Quelli che il calcio» all'interno di «Domenica in», dove avrebbe rappresentato la prima parte del contenitore festivo, è definitivamente accantonata. Simona Ventura ha firmato, recentemente, un prolungamento di due anni del suo contratto con la Rai e preferisce mantenere la propria indipendenza sulla seconda rete. I responsabili di Raiuno avevano pensato anche ad un'alternanza di conduttrici. Secondo uno dei primi progetti, infatti, Lorella Cuccarini e Mara Venier, a cui si sarebbe aggiunto anche Massimo Giletti, avrebbero dovuto gestire ciascuna una serie di segmenti di circa un'ora, della lunga diretta.
Troppo poco per due signore del piccolo schermo che sono state, negli anni scorsi, le padrone incontrastate rispettivamente di «Buona domenica» e di «Domenica in». Non solo, ma dopo un anno di Paolo Bonolis, si ritiene che un ritorno alla più schietta tradizione spettacolare, possa essere la carta vincente per il pomeriggio di Raiuno. Per Pippo Baudo sarebbe un ritorno alla conduzione di «Domenica in» da cui mancava da più di dodici anni.
Ma Raiuno deve ancora risolvere anche la questione Lotteria Italia. Il progetto per Giorgio Panariello non è ancora chiuso e il comico toscano non ha sciolto la riserva sul prossimo impegno del sabato sera. La rete di Del Noce pensa anche a Bonolis, magari trasformando «Affari tuoi» a programma di supporto del gioco nazionale. Il conduttore però nicchia perché nei suoiprogetti c'è Sanremo e non vorrebbe impegnarsi in altre megaproduzioni.
Mar. Cat.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni