cerca

Con «Ascolta» i Pooh ritrovano il gruppo

IL NUOVO CD

Quelli come i Pooh, i Dik Dik, I Camaleonti hanno consolidato un'epoca e non è finita: i primi dopo 38 anni di onorata carriera continuano ad ottenere successi. Il perché? Hanno saputo rinnovarsi costantemente.
La loro presenza scenica, le coreografie e le scenografie, le strumentazioni hanno fatto dei Pooh un gruppo sempre attento alle novità e pronto ad adeguarsi. Il marchio dei Pooh è un'azienda creativa come dimostra il loro ultimo cd «Ascolta» la cui uscita è prevista il 21 maggio. Un poker d'assi quello formato da Roby Facchinetti, Red Canzian, Stefano D'Orazio e Dodi Battaglia che dimostra l'inesauribile voglia del gruppo di narrare la vita di ogni giorno.
«Negli ultimi anni eravamo quattro solisti - spiega Dodi Battaglia - che suonavano insieme. Con questo disco abbiamo ritrovato l'essenza e la filosofia del gruppo, è come se fosse la nostra nuova prima volta. Il segreto della nostra longevità? «Siamo riusciti a smussare gli spigoli dei nostri caratteri e ci siamo sempre messi in gioco, scommettendo su noi stessi». Anticipato dal singolo «Capita quando capita», composto di quattordici tracce, l'album è un caleidoscopio di emozioni: dal coraggio alla forza, all'entusiamo e al dolore. Per il nuovo album, i Pooh hanno puntato a una rivalutazione del suono e dello spirito del gruppo, che si concretizza nella preponderanza del canto corale, tratto distintivo di tanti successi dell'inossidabile band. Tra i singoli piu significativi: «Dove sono gli altri tre», «Scusami», «Domani» e «Primi amori».
«È buffo - spiega Canzian - "Dove sono gli altri tre"- è la cronaca fedele di cio che ci accade nella nostra quotidianeità. Dovunque andiamo le persone si preoccupano e ci chiedono dove sono gli altri. In albergo ci chiedono se preferiamo una stanza da quattro. Ormai siamo Red dei Pooh, Dodi dei Pooh ... È come avere un titolo nobiliare».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni