cerca

È UN'ASTA ricca di inedite sorprese e di raffinate rarità quella che apre la stagione delle vendite primaverili ...

Per la prima volta verrà dispersa l'intera collezione di Gemma Testi e Angiolo Nardi, una delle più ricche per le opere di Severini e di Carrà. Punte di diamante della collezioni sono un rarissimo quadro di Carrà del 1923, «Vasi sul davanzale» (stima 150.000-200.000 euro) che testimonia influenze giottesche e cezaniane; e un Severini, «Relevè sur pointes n.1 Lumiere et mouvement» (stima 130.000-180.000), che rielabora tematiche futuriste care al maestro. Nella collezione Testi-Nardi anche tele di Morandi, Soffici, Sironi, de Pisis, Casorati e Cassinari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni