cerca

«Striscia» accusa Cucuzza di pubblicità occulta

LA DIFESA: «SOLO CANALI UFFICIALI»

Secondo un servizio di ieri sera, esiste un numero di telefono al quale rivolgersi per organizzare pubblicità occulta all'interno della trasmissione, con la scusa dei più disparati collegamenti in diretta da ristoranti, discoteche, gelaterie, palestre, centri di benessere.
Ma Cucuzza respinge le accuse: «Non esiste nessun numero segreto alla "Vita in diretta" per organizzare pubblicità occulta: la pubblicità in Rai si fa attraverso i canali ufficiali. Ogni giorno facendo cronaca in diretta, siamo dentro bar, ristoranti, discoteche, pizzerie, fiere, centri di benessere dove vengono ospitati i collegamenti con i volti noti: se qualche volta, durante un collegamento, si è visto qualche marchio in modo occasionale, credo si tratti di situazioni inevitabili, che capitano in tutte le tv».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni