cerca

PATRICK

«Adesso spero che mio padre sia fiero di me»

Ha una grande passione per la quale rinuncerebbe al mondo dello spettacolo, è la pittura. Studia da anni presso il maestro Bruno D'Arcevia, promotore di una innovativa corrente artistica chiamata «la nuova maniera italiana», un ritorno al manierismo interpretato in chiave contemporanea. «Ho già una buona collezione di quadri che confermano il mio estro creativo, di cui due dipinti nella casa del Grande Fratello - dice - il primo è un ritratto di Serena, l'altro rappresenta una scena di guerra». Figlio di genitori separati, spera che il padre, attualmente negli Stati Uniti dove ha intenzione di raggiungerlo presto, sia finalmente fiero di lui. E sul suo rapporto con Serena, puntualizza: «È solo una grande amicizia a legarci e spero possa continuare anche fuori dalla casa di Cinecittà. Adesso che è tornata dall'America Holly, la mia ex fidanzata, ho intenzione di affrontare con lei, che mi ha lasciato lo scorso novembre, i problemi legati alle nostre rispettive personalità. Desidero capire i motivi che l'hanno spinta a lasciarmi per ben due volte. Certo, riconosco di averle dato poche sicurezze, di aver commesso una serie di errori nei suoi confronti, ma non sopporterei di essere abbandonato la terza volta».
«Holly è stata la croce e la delizia delle mie prime settimane di reclusione, il suo pensiero mi ha impedito di farmi travolgere dalle donne della casa», conclude Patrick che svela di non aver mai coltivato sogni di vittoria.
Mar. Cat.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello