cerca

Angelini il cardinale del dialogo

Sono alcuni degli aspetti dell'attività del cardinale Fiorenzo Angelini, emersi alla presentazione della sua autobiografia «La mia strada» edito dalla Rizzoli, svoltasi alla Pontificia Università urbaniana.
Del porporato lo storico Andrea Riccardi ha sottolineato l'ecumenismo delle opre, il realismo di buon senso, la romanità spirituale, e il gusto di realizzare opere per gli altri. «Il cardinale Angelini è un prete romano, attivo, che fa parte delal storia di Roma non solo ecclesiale ma anche civile e sociale», ha detto Riccardi elogiando il tentativo di rivitalizzare la vita religiosa a Roma «ma anche la disponibilità al dialogo con comunisti» segnata dal viaggio a Cuba.
Anche il senatore Giulio Andreotti ha ricordato che il cardinale si recò in Russia ai tempi di Breznev. In primo piano gli anni della vicinanza del porporato alla Dc e la sua collaborazione con Luigi Gedda. «Il cardinale pur non facendo direttamente politica è stato per noi di grandissimo sostegno», ha concluso Andreotti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni