cerca

«Mia figlia Carolina ha un cervello»

Difende a spada tratta la ragazza e rivela: «Non volevo che andasse in Tv»

Fortunatamente gli italiani hanno compreso che Carolina è, in un certo senso, vittima della sua stessa bellezza, ne apprezzano l'intelligenza dimostrandolo attraverso l'operazione di salvataggio dalle nomination da cui è colpita».
A parlare è Soraya Abreu, la madre quarantaquattrenne, di Carolina Marconi, una delle candidate a restare fino all'ultimo giorno nella casa del Grande Fratello. La signora difende a spada tratta la figlia, ma dichiara di non essere stata molto entusiasta, come madre, alla notizia che Carolina desiderava candidarsi alla reclusione nella casa di Cinecittà. «Oggi, però, anche se si tratta di un programma leggero, sono orgogliosa del successo di mia figlia, perché è riuscita a coniugare nella sua persona bellezza e bontà, dimostrando di avere anche un'anima, oltre che un bel corpo». Cattolica, credente, la madre di Carolina dichiara di aver trasmesso la religiosità anche alla figlia. «Lei sa che Dio esiste e va rispettato», puntualizza. E rivela come Carolina, il cui sogno è restare nel mondo dello spettacolo, sia iscritta alla facoltà di filosofia, corso di laurea che intende concludere nel minor tempo possibile. Sul legame che unisce la ragazza a Tommaso, la signora è scettica: «In un ambiente restrittivo come la casa di Cinecittà, è logico che si cerchi amicizia, ma non si riesce però a comprendere a fondo le persone». Vissuta in un ambiente cosmopolita, grazie al padre, funzionario italiano di ambasciata, Carolina con la famiglia è vissuta a Formia, dove tornerà appena finito il GF.
Mar. Cat.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni