cerca

In compenso l'anchorman avrà un nuovo programma che sostituirà le repliche del salotto buono

Dopo venti anni l'appuntamento con il talk show dal Parioli salterà, dal 19 aprile, le serate del martedì e del giovedì Il «notturno» Costanzo diventa mattutino

A partire dal prossimo 19 aprile, infatti, l'appuntamento con il «Maurizio Costanzo show» non sarà più quotidiano. Il salotto buono di Canale 5, dalla più che ventennale esistenza, non sarà in video nelle serate di martedì e giovedì. Ma Costanzo sta preparando un progetto televisivo con il quale andrà ad occupare la fascia mattutina della più prestigiosa emittente Mediaset. Si tratta di un programma nuovo, a metà strada tra il talk show e l'informazione. Il fine dell'appuntamento è di contrastare la concorrenza di Raiuno che dalle 6,45 del mattino, manda in onda, in diretta «Unomattina» con notevoli risultati di ascolto.
Dunque viene interrotta una tradizione che durava da più di venti anni in base alla quale la mattinata di Canale 5 era appannaggio della replica del «Maurizio Costanzo show» andata in onda la sera precedente. Nella imminente rivoluzione dei palinsesti, invece, Costanzo, nel nuovo appuntamento mattutino, intratterrà i telespettatori su argomenti strettamente legati a quelli discussi nel salotto buono del teatro Parioli la sera precedente. Un filo rosso, insomma, legherà le due trasmissioni della seconda serata e del mattino.
Il contenitore mattutino si ripromette di catturare su Canale 5 la curiosità di quei telespettatori affezionati del «Costanzo show». Il progetto di un rinforzamento del palinsesto mattutino di Canale 5 era stato pensato dallo stesso Costanzo all'epoca in cui era responsabile della più blasonata emittente. Ma, per una serie di circostanze, non gli fu possibile attuarlo. Adesso viene ripreso in considerazione e rafforzato. Probabilmente l'esperimento che parte il 19 aprile, ovvero quando la stagione televisiva è oramai alla conclusione, rappresenta un tentativo finalizzato a valutarne il gradimento di pubblico per il futuro, e potrebbe anche precludere ad una messa in onda a giorni alterni del «Maurizio Costanzo show» nell'autunno e nell'inverno tra il 2004 ed il 2005.
Insomma la settimana della prossima stagione potrebbe prevedere una serata dedicata al salotto del Parioli ed una mattinata in cui Costanzo si occupa esclusivamente del nuovo contenitore che dovrebbe mantenere nel titolo il marchio, conosciutissimo del «Maurizio Costanzo show».
Ma i progetti futuri che riguardano Costanzo vanno oltre ed interessano anche il contenitore festivo di Canale 5. Sulla scorta dei buoni risultati di pubblico che sta ottenendo la seconda parte di «Buona domenica» con la presenza di Costantino e di Alessandra, personaggi resi famosi dal reality show «Uomini e donne», si aprono nuovi scenari per il futuro. La «Buona domenica» di Canale 5 nella prossima edizione sembra avviarsi ad una conduzione a due tra Maurizio Costanzo e Maria De Filippi. Un'altra rivoluzione, dunque che renderebbe ancora più impegnative le giornate di un professionista definito uno stakanovista del video.
Nel prossimo anno la "Buona domenica", con una al conduzione in coppia tra marito e moglie, potrebbe dare uno spazio ancora più ampio alla gente ed al reality show con ampi segmenti di spettacolo non solo nella seconda parte del contenitore festivo ma anche nella prima. Il desiderio di Costanzo di far parlare le persone comuni è già evidente da un anno all'interno del programma dal Parioli che al titolo «Maurizio Costanzo show» ha aggiunto la postilla «Raccontando» ed ha aggiunto alla discussione in studio, l'incontro con la gente nei propri paesi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni