cerca

Bonolis: «Pronto a condurre ma con Fiorello»

È chiaro che se dovessi pensare a un cast, come chiunque altro sognerei di vedere in gara Baglioni contro Morandi, Celentano contro De Gregori, Giorgia e Elisa ma per questo non ci vuole certo una grande fantasia». Paolo Bonolis commenta così la sua candidatura come conduttore della prossima edizione del Festival di Sanremo. In realtà a Bonolis era già stata proposta l'edizione di quest'anno ma, come lui stesso ha spiegato, «non è stato possibile neanche prendere seriamente in considerazione questa ipotesi perchè non era pensabile di lavorare professionalmente in una stessa stagione, a "Domenica in", "Affari tuoi" e al festival. Aggiungo che non ho mai parlato con Tony Renis, forse anche perchè lui sapeva che io non avrei accettato la proposta». A Sanremo Paolo Bonolis ha incontrato, per la prima volta dopo la loro querelle, Antonio Ricci: «ci siamo salutati e io gli ho anche detto che quando avrà voglia possiamo fare due chiacchiere».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni