cerca

Grandi manovre per dare visibilità al Tg2 di Mazza

Per rafforzare gli ascolti del Tg2 delle 13 sono stati realizzati alcuni «aggiustamenti». Già lunedì scorso ha esordito alle 12,30 su Raidue il nuovo quiz «Prima o poi» condotto da Marco Mazzocchi, ex inviato de «L'isola dei famosi». L'appuntamento, di circa trenta minuti, consente di vincere, attraverso una serie di domande poste dal neo padrone di casa agli spettatori, somme di denaro abbastanza consistenti. L'obbiettivo del nuovo gioco è costituire un traino importante per il telegiornale di Raidue che inizia alle 13 ed ha, a quell'ora, come concorrente diretto il Tg5 diretto da Enrico Mentana.
Non solo. In un nuovo clima di solidarietà tra le emittenti di viale Mazzini anche Raiuno cerca di dare il proprio contributo al rafforzamento del notiziario diretto da Mauro Mazza (nella foto). In quest'ottica, già dal prossimo giovedì 12 febbraio, il programma di Antonella Clerici «La prova del cuoco», abbandona la collocazione del mezzogiorno e viene anticipato alle 11,35. L'appuntamento culinario della prima rete, seguitissimo da un pubblico trasversale per le ricette accessibili che propone, si concluderà alle 13 e non più alle 13,30. Il fine è di non far coincidere più con il Tg2 delle 13 la mezz'ora più importante de «La prova del cuoco». Alle 13, quando si conclude «La prova del cuoco», andrà in onda «Occhio alla spesa», rubrica d'attualità, condotta da Alessandro Di Pietro. Si tratta di un riaggiustamento dei palinsesti per consentire alle professionalità del Tg2 di acquistare maggiore visibilità in una programmazione nella quale rischiavano di vivere all'ombra di altre trasmissioni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista

Opinioni