cerca

SPOT PIÙ CARI

Sanremo targato Renis: ci credono i pubblicitari

In Rai e negli ambienti pubblicitari confermano: il costo per tre break in prima e seconda fascia (21.30 e 22.05) aumenta di oltre il 2% e arriva a 513.000 euro. «Sicuramente c'è un grande effetto curiosità sull'edizione di quest'anno - spiega il direttore generale dell'Upa, Felice Lioy - che riporterà i giovani a guardare il festival, almeno nella prima serata. Poi sarà importante trattenerli. Certamente il cast più giovane, a partire dalla conduttrice per arrivare ai cantanti più in sintonia che i gusti giovanili, aiuterà a catturare quello che per noi è un target fondamentale, quello dei 20-50enni».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni