cerca

Stilisti da Berlusconi e abiti dedicati a Veronica In passerella due romane con lo stesso nome della moglie del premier: è l'omaggio di Mafouz

E c'è chi, in risposta, dedica la sua collezione alla moglie Veronica e manda in passerella due modelle con lo stesso nome della schiva consorte di Silvio Berlusconi. «Due Veroniche - spiega il couturier libanese Abed Mafouz - non a caso ma per un dovuto omaggio alla moglie del premier che ci riceverà il 28 gennaio e che mi dicono essere molto bella e misteriosa».
Romane doc, sedicenni, le due omonime che il 29 all'Auditorium indosseranno gli abiti di Mafouz. Una, Veronica Raucci, gambe chilometriche, capelli lunghi scuri, lineamenti marcati, vive con la famiglia alla Borghesiana dove frequenta il 3° liceo scientifico. L'altra, Veronica Pecoraro, frequenta il 1° liceo classico al «Visconti» nel centro di Roma; ha colori chiari, ed una espressione ancora infantile che la spinge a dire «per ora preferisco studiare e non fare la modella di professione». Con le due esordienti in pedana anche una baby modella belga, Jade Foret, di appena 13 anni, che arriverà accompagnata dalla mamma. La collezione, tra flash-back e revival degli anni '50-'60 vive attraverso le sfumature del rosa, dal polvere al fucsia, al lilla ed esplode nella passionalità del rosso. Le «Veroniche» indosseranno invece abiti-bandiera in rosso, bianco e verde (come i colori dei vessilli di Italia e Libano).
Sembra davvero improbabile, nonostante omaggi e riferimenti, la presenza della signora Berlusconi a Palazzo Chigi (a luglio il presidente Ciampi e la moglie avevano accolto insieme al Quirinale il mondo della moda). Nella lista di coloro che parteciperanno all'incontro, oltre a tutti i couturier in calendario, appaiono, tra gli altri, i ministri Antonio Marzano (Attività produttive), Mirko Tremaglia (Italiani nel mondo) e Giuseppe Pisanu (Interno), il viceministro con delega sul Commercio estero Adolfo Urso, il sottosegretario agli Esteri Mario Baccini, il segreterio generale della Farnesina Umberto Vattani, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta. E ancora il presidente di AltaRoma, Stefano Dominella, il presidente onorario della Camera della Moda, Beppe Modenese, l'assessore milanese alla Moda, Giovanni Bozzetti. Sicura la presenza del vice sindaco di Roma, Maria Pia Garavaglia (che potrebbe arrivare con il sindaco Walter Veltroni), del vice presidente della Regione Lazio, Giorgio Simenoni, del presidente della Camera di Commercio romana, Andrea Mondello. Il presidente Berlusconi saluterà gli ospiti nella sala dei Galeoni dove è previsto un suo discorso. Il brindisi finale si terrà nella sala degli arazzi.
Kat. Per.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni