cerca

di PAOLO MASSOBRIO A DUE passi da Campo dei Fiori, i fratelli Alessandro e Pierluigi Roscioli, ...

All'interno, l'arredo riprende i locali newyorchesi con uno stile decisamente moderno, inserito però in un contesto architettonico con forti valenze storiche. Accanto alla sala principale con l'esposizioni di vini, salumi e formaggi, c'è il grande banco mescita e la cantina per le degustazioni.
A parlare chiaro qui è la qualità dei prodotti che non contrasta affatto con i grandi numeri dell'offerta, ma che, anzi, evidenziano la competenza con cui i fratelli Roscioli si propongono. Quasi 500 i formaggi esposti, dei quali 300 italiani e il resto d'oltralpe e dal resto del mondo. Citiamo, per essere per una volta tanto profeti in patria, l'incanestrato laziale, i favolosi pecorini del Viterbese stagionati in botte e i caprini del Frusinate. E, ancora, burrata di Andria, provolone di Vico Equense o il "cacio-occhiato" irpino. Vasta è anche la scelta di salumi artigianali (quasi 150) con chicche come il prosciutto selvaggio sardo, le mocette della Valtellina (di cavallo, capriolo o asino), il prosciutto di Sauris, oltre a quelli iberici.
Gli oli, sono molto ben rappresentativi della produzione del nostro Paese, e gli aceti balsamici (circa 30) hanno ampie proposte di quelli "tradizionali" di Modena e di Reggio Emilia. Un plauso infine per l'idea di creare uno spazio di degustazione con 40 posti a sedere, dove il cliente può abbinare i circa 1000 vini (di cui una trentina proposti al bicchiere), a piatti preparati quotidianamente nella cucina del locale, oltre ai già citati salumi e formaggi. Siete ancora li ?

Roscioli Vineria Salumeria

Via dei Giubbonari, 21 Roma

Tel. 06/6875287

Riposo settimanale: domenica

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni