cerca

di DARIO SALVATORI PREZIOSO album antologico per Tori Amos, che a 40 anni può ben essere ...

Un ruolo che la Amos ha interpretato al femminile, con una cifra stilistica tortuosa e introspettiva, senza per questo rinunciare al cantautorato passionale. «Tales of a librarian», con i suoi venti brani, consente di rileggere tutto di un fiato il percorso di questa singolare interprete, da «Little earthquakes» (1991), quando i tormenti arrivavano solo da voce e piano, fino agli sviluppi più recenti, che l'hanno vista frequentare l'elettronica, il soft-jazz, certo trip-hop e addirittura quel filone di nicchia che i critici americani hanno definito "industrial music". La Amos è ammirevole perché non ha mai fatto nulla per essere più popolare o divulgativa, nemmeno quando ha interpretato classici dei Beatles, Stones o di Neil Young: intensità e personalizzazione hanno sempre prevalso. È diventata un modello, una figura femminile da rispettare, di grande influenza per le nuove generazioni di rockeuse.
Tori Amos «Tales of a librarian» - Atlantic

***

Patrizia Laquidara è fra le poche positive sorprese del Festival di Sanremo 1993, sezione Nuove Proposte, forte di uno stile personale e di una spiccatissima personalità vocale. «Indirizzo portoghese» è un album carico di sonorità che lasciano striature provenienti dal repertorio tradizionale di vari paesi del mondo (greco, arabo, balcanico, portoghese) ben frequentate dalla cantante. Catanese all'anagrafe ma cresciuta a Vicenza, Patrizia Laquidara sembra risentire dell'influenza di Caetano Veloso (a cui ha dedicato un album) ma anche di Chico Buarque de Hollanda, mentre vocalmente in più di un'occasione la colorazione della voce ricorda quella di Ornella Vanoni, ai tempi della sua infatuazione per il Brasile. Ma il valore dell'album è soprattutto nella concezione del lavoro, artigianale, raffinato, con la voce e i suoni al centro del progetto. Accanto alla Laquidara figurano artisti di prim'ordine, da Rita Marcotulli (piano) a Marco Siniscalco (basso), da Fausto Mesolella (chitarre) a Francesco Pugliesi (contrabbasso). Un cast che sarebbe auspicabile ritrovare nelle performance live della cantante.
Patrizia Laquidara «Indirizzo portoghese» - Virgin

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Fra cascate e rocce lo spettacolo mai visto dei tuffi no-limits

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste
La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Opinioni