cerca

CHI nasce appassionato, fan o cultore di cinema e tv ha finalmente la sua rivista: si chiama «Cult Fiction».


Al centro del primo numero il «filmone», che per il momento promette solo di diventare cult, «C'era una volta in Messico», con tutte le informazioni possibili sul regista Rodriguez e gli interpreti Banderas-Depp. Svelato poi il mistero sul perché non è mai stato girato il sequel di «Stargate», i motivi del successo del genere splatter e tante «chicche» su film e telefilm. Non manca un tentativo (sicuramente difficile) di dare una spiegazione filosofica alla trilogia di Matrix.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni