cerca

La Rai festeggerà i cinquant'anni con «papà» Pippo

Big e divi nei programmi dell'anno prossimo. D'Alessio a Telethon

La prima rete, diretta da Fabrizio Del Noce, ha confermato, anche per il 2004, la presenza di tre show, due infrasettimanali, nei giorni di mercoledì e giovedì, ed uno riservato al sabato sera.
Ma il primo varietà ad approdare nel 2004, su Raiuno, sarà un evento per festeggiare il cinquantesimo compleanno della Televisione, sabato tre gennaio, occasione per la quale torna sull'emittente Pippo Baudo che ne sarà il padrone di casa. Si tratta di una grande festa del piccolo schermo in onda in prima serata, dal titolo provvisorio «I cinquant'anni della Tv», che riunirà, accanto al conduttore, i protagonisti della Tv di ieri, tra cui Mike Bongiorno, Raffaella Carrà, Renzo Arbore, Loretta Goggi, ma anche quelli della televisione di oggi. Un gran galà spettacolare preceduto, su Raiuno, da un'intera giornata tematica, dedicata alla nascita della Tv, durante la quale tutte le trasmissioni daranno ampi spazi all'evento. A fine marzo invece, Baudo tornerà su Raitre con un programma in più puntate dedicato alla canzone italiana e napoletana di ieri e di oggi, in onda quasi sicuramente dagli studi Rai di Napoli.
Tra le novità del 2004 da segnalare il ritorno in video di Enrico Montesano in un "one man show" in quattro puntate, la cui collocazione potrebbe essere quella del sabato, subito dopo la conclusione del varietà di Panariello oppure infrasettimanale, il mercoledì, succedendo così a «Scommettiamo che?». In quest'ultimo caso sarà Paola Cortellesi a prendere il posto di Giorgio Panariello, il fine settimana con tre puntate di uno show tutto al femminile.
Il giovedì sera, invece, lasciato libero da Carlo Conti e dai suoi «Raccomandati» verrà occupato da Milly Carlucci che torna sul piccolo schermo con una trasmissione della quale sarà l'unica padrona di casa. L'appuntamento è per il prossimo gennaio sulla prima serata di Raiuno. Alla Carlucci l'ingrato compito di mantenere alti gli ascolti e di ripetere settimanalmente, l'impresa di Conti che riesce a sconfiggere la concorrenza rappresentata da «Il bello delle donne». La Carlucci, il cui programma non ha ancora il titolo definitivo, si occuperà di antichi mestieri, di professioni che stanno scomparendo e di attività strane, inconsuete, singolari. La trasmissione si avvale della collaborazione di Radiodue, secondo una formula già sperimentata, con il precedente varietà presentato dalla Carlucci «La casa dei sogni».
Già da adesso il programma del mattino della seconda rete radiofonica, «La Tv che balla», invita i suoi ascoltatori a telefonare ad un numero prefissato per individuare coloro che svolgono strane, ma pur esistenti professioni, quali ad esempio, i pomiciatori, particolari levigatori, e gli odoratori di ascelle che svolgono il loro lavoro per case di profumi e deodoranti. Gli stravaganti professionisti selezionati dovranno sottoporsi, in video, ad una serie di gare di abilità durante le quali non mancheranno momenti di coinvolgimento sia con il pubblico in studio che con i telespettatori da casa che decideranno i vincitori, di settimana in settimana, attraverso una serie di prove da svolgersi in diretta. Ma accanto allo spazio dedicato ai mestieri, ci saranno ampi segmenti della trasmissione dedicati all'intrattenimento con storie personali raccontate dagli stessi protagonisti e da gente comune.
Prima di gennaio, però, Milly Carlucci sarà anche la conduttrice della quattordicesima edizione di Telethon. La maratona benefica targata Rai, giunta alla quattordicesima edizione, inizierà alle due del pomeriggio del prossimo 12 dicembre per concludersi alle due di notte dell'indomani, sabato, e coinvolgerà, quest'anno, tutte e tre le reti Rai. Accanto alla padrona di casa di saranno Gigi D'Alessio che curerà la colonna sonora del programma e Francesco Paolantoni. La lunga diretta prevede una serie di collegamenti con piazze delle principali città italiane trasformate in tappe di una staffetta podistica che si svolge attraverso l'Ita

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni