cerca

«BUONGIORNO, NOTTE» DI BELLOCCHIO

Oscar europeo al film su Moro

La European Film Academy ha annunciato oggi i primi due European Film Awards 2003: quello della critica Fipresci a Bellocchio e quello per il miglior documentario, assegnato in cooperazione con il canale culturale europeo Arrte.
Michel Cimenti, presidente della associazione dei critici Fipresci, sottolinea che «il premio a "Buongiorno, notte" non è soltanto riferito ad uno dei film migliori di Bellocchio ma anche a tutta l'acclamata filmografia dell'autore, che dal '65 a oggi comprende più di 20 film». La giuria di quest'anno, composta dallo svizzero Alfredo Knuchel, dall'inglese Ben Lewis e dal tedesco Michael Muschner ha deciso di premiare un film dedicato al confronto inusuale tra vittime e carnefici del genocidio in «Cambogia: S21, la machine de la mort khmere rouge» del francese Rithy Pahn. Gli European Film Awards, gli Oscar del cinema europei, saranno ufficialmente assegnati nel corso della cerimonia di gala a Berlino il 6 dicembre. Il film di Marco Bellocchio, uscito in 210 copie il 4 settembre in concomitanza con la presentazione al 60mo concorso della Mostra del cinema di Venezia, ha incassato ad oggi oltre 3 milioni 300 mila euro ed è molto richiesto dalle scuole. All'estero si è già fatto notare, e premiare, ai festival di New York, Londra e Toronto. «Il prestigioso premio attribuito dalla Fipresci a "Buongiorno, notte" è la dimostrazione che il bellissimo film di Bellocchio, al di là di alcuni commenti che ci sono stati a Venezia, è anche un lavoro di grande respiro internazionale», ha commentato Giancarlo Leone, amministratore delegato di Rai Cinema, che ha prodotto e distribuito con la 01 il film.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni