cerca

SANREMO, SI LAVORA AL CAST PER LA GARA. RENIS VUOLE CANTARE

Tra gli artisti più accreditati ad approdare sul palcoscenico dell'Ariston a marzo prossimo ci sono Dolcenera, che ha vinto l'edizione dei giovani nella gara canora dello scorso anno, e Gianni Morandi che, fin dall'inizio, ha mostrato disponibilità per la competizione. Durante la serata dell'amarcord, invece, fissata per il 5 marzo, quando si riproporranno gli hit che hanno fatto la storia del festival, quasi certa appare al momento, la presenza di Andrea Bocelli. Le trattative per avere anche Sting tra i super ospiti stranieri dovrebbero essere a buon punto. E lo stesso Tony Renis, organizzatore artistico, sembra sempre più propenso a riproporre, come cantante, la sua celebre «Una per tutte». Altra novità, confermata questa volta, riguarda la durata delle cinque serate della gara. Niente più orari lunghissimi che si protraggono fino a notte inoltrata: il festival si concluderà a mezzanotte in punto, qualche minuto anche prima, per consentire a Bruno Vespa di condurre, subito dopo, quattro edizioni speciali, dal lunedì al venerdì, dedicate al festival, di «Porta a porta». Nel salotto di Vespa ci saranno opinionisti, esperti, ospiti illustri, che parleranno in maniera seria ma leggera, di quanto è appena andato in onda. Accanto a loro, per esplicita volontà di Tony Renis ci saranno anche rappresentanti del pubblico, personaggi che seguono la manifestazione da anni e che, magari arrivano a Sanremo, da ogni parte d'Italia per conquistare i primi posti in platea.
Mar. Cat.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni