cerca

di ANNALAURA FUMO CHISSÀ se Pippi Calzelunghe sarebbe contenta.

In Egitto, le giovani donne per anni hanno cercato di mascherarle con pozioni di semi di fieno greco. In Europa, un valido aiuto per combatterle sono stati i fiori di sambuco. Dichiararono guerra ai fastidiosi spot anche le bellissime Audrey Hepburn, Grace Kelly e Katharine Hepburn.
Oggi invece le lentiggini sono tornate prepotentemente in auge. Il ricorso alla medicina (terapia laser) e a trattamenti cosmetici particolari (retinolo e prodotti schiarenti per il viso) è d'uopo. Chi non le ha, dunque, si può far disegnare delle macchioline di colore scuro sulla pelle, accanto al naso e sotto gli occhi. Negli Usa sono già diventate un trend. La rivincita delle efelidi è arrivata nel momento in cui Lucy Liu, una delle tre protagoniste di Charlie's Angels, si è mostrata sul grande schermo in tutta la sua bravura: sex appeal da vendere, un fisico perfetto e tante lentiggini sul viso. E così YM, una rivista americana per teenager, in un recente articolo (intitolato «We heart freckles») ha proclamato il suo amore per le lentiggini.
Accanto ai media anche le case cosmetiche. La Lancome ha messo in vendita questa estate una matita che riproduce ad arte i piccoli granuli di melanina sul viso. Ross Burton, artistic director della Lancome cosmetics, ha presentato le freckles come simbolo di freedom. Libertà dal fondotinta, libertà di essere se stesse. Un atto di anticonformismo per combattere i canoni imposti della bellezza femminile.
Lo slogan ha convinto tutti: il nuovo trucco va a ruba. Costa appena 13 dollari e nel primo mese di distribuzione negli Usa ne sono stati venduti 2.400 esemplari. Le americane per sentirsi trendy si tratteggiano i piccoli segni scuri sulle guance e sul naso. Dalle nostre parti, le freckles vengono associate alla affascinante Vanessa Incontrada, che a dire il vero non ha mai fatto nulla per camuffarle. La spagnola, addirittura, riconosce le lentiggini quale fonte più grande del suo successo.
Insomma l'eroina scandinava Pippi Calzelunghe, che tutti ricordano per i lunghi capelli rossi e per le vistosissime lentiggini, ha lanciato una moda. Che qualcuno corra a dirglielo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni