cerca

Tutti i guadagni del Buonarroti

Il maestro degli affreschi della Cappella Sistina ha guadagnato, in tutta la sua vita, qualcosa come 27.937 fiorini d'oro, dei quali circa la metà come pittore (47,8%), poco meno della metà come architetto (il 45,8%) e solo il 6,3% come scultore.
A compilare questi calcoli è stato lo storico americano dell'arte Rab Hatfield che ha condotto una ricerca sui conti correnti dell'artista presso il Banco Balducci, le cui carte sono conservate nell'Archivio di Stato di Firenze. Su questo particolare aspetto dell'indagine di Hatfield, intitolata «La ricchezza di Michelangelo», si sofferma lo storico Sergio Bertelli con un articolo sulla rivista «Archivio Storico Italiano». Fu a Roma che i guadagni di Michelangelo divennero ingenti: solo per il soffitto della Sistina ottenne 1.020 fiorini, una cifra enorme per l'epoca.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni