cerca

STILE RENIS

Non solo, ma Tony Renis sta anche pensando ad una edizione speciale del premio alla carriera che ogni anno viene assegnato ad un personaggio particolarmente legato al festival della canzone.
Nel 2004 il riconoscimento andrà ad un personaggio che da tempo non appare più sul piccolo schermo. Il candidato più appetibile è Adriano Celentano. Sarebbe l'occasione, si dice negli ambienti legati al Festival, di avere l'ex Molleggiato sul palcoscenico del teatro Ariston ospite della serata dedicata all'amarcord sanremese. Una serata che, inquadrata nell'atmosfera hollywoodiana che caratterizzerà il festival, è stata già chiamata «Sanremo Greatest hits». Ma tra gli altri nomi che si fanno per il premio alla carriera ci sono anche quelli di Lucio Dalla e di Claudio Baglioni. Fino ad oggi sono state individuate circa trenta canzoni rappresentative della storia del festival da rievocare nella serata di venerdì cinque marzo. L'idea a cui si sta lavorando è di farle interpretare da un cantante italiano e da uno straniero, ricreando quella coppia di interpreti che caratterizzò il Sanremo degli anni '60. I cantanti stranieri offrirebbero anche una versione non in italiano dei singoli brani. Intanto è in corso una fitta rete di trattative tra il direttore artistico Tony Renis ed una serie di personaggi, tra cui Cher, Paul McCarteney che sarebbero una novità assoluta per Sanremo, Dionne Warwick, Julio Iglesias, Gloria Estefan. Tra gli ospiti italiani si fa sempre più insistente il nome di Andrea Bocelli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni