cerca

IN ITALIA prima di poter «riprendere un dibattito culturale serio bisognerà ricostruire un livello minimo ...

Il ricordo va all'attacco del Bel Paese in terra straniera di due anni fa, quando l'Italia era ospite d'onore al Salone del Libro di Parigi. Molto più aplomb ha mostrato Umberto Eco, che ha presieduto i tre giorni di dibattito. «Saper criticare passato e presente è un segno consolatorio di vitalità culturale». E poi «no comment» sulle affermazioni di Asor Rosa. Invece: «Gli altri passano, noi restiamo». Esplicito Franco Cardini, che ha ammesso: «I governi di centro sinistra hanno mostrato maggiore attenzione nei confronti della cultura e certo più astuzia». Ha ragione. Hanno creato un'intellighentia tanto potente che ancora detta legge. Nonostante i suoi esponenti gridino di essere stati esautorati dalla Destra. (L. L.)

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni